CODICE PERSONALIZZATO FARSA IN ATTO UNICO - www.igieneorale.info

FARSA IN ATTO UNICO - www.igieneorale.info

Vai ai contenuti

Menu principale:

FARSA IN ATTO UNICO

SCRITTI IN RIFERIMENTO ALLA PROFESSIONE

Citazione:

"Il regime della comunicazione telecratica incarna la dittatura meno cruenta e, insieme, il totalitarismo più completo.
Non ha bisogno di far rotolare le teste, le rende superflue"  (Botho Strauss)


FARSA in ATTO UNICO (ad uso de' cavador di denti)


TITOLO: E' MEGLIO UNA GALLINA OGGI O UN UOVO DOMANI?
SOTTOTITOLO: LE BRIOCHES POSSONO ATTENDERE

La scena è ambientata in uno studio televisivo.
L’attore è vestito da Indiano metropolitano recitante a mo’ di novello Amleto tenendo (pensieroso) in mano una dentiera.

“A furia di tagliar e cucir gengive ed ad obliterar cariose caverne e di seguir le quotazion di Borsa
non ci siamo accorti (a mo’ di ingenui dinosauri) che il mondo è andato avanti senza di noi.....  
(addirittura nonostante noi)....di noi che stiam perdendo a poco a poco la vista e puranco la Vita”.

Coro greco: ohhhh che svista!

“Per le Nostre anime - no problem! - sono già perse. Non c’è più speranza. Sono... spirate o sparite,  sparate o spezzate, disperate,
disponibili a...se...ultima chance... non ci rimane che scegliere:
...O la Visione o la televisione in attesa di ospedalizzazione...”.

Coro greco : Hai noi! se ci va ben, se ci va ben....

“Comunque qualcuno di noi contrario ad uso di buon senso, odioso dei Bancomat, avverso alle Nutelle patinate....Uomo casto incastonato o meglio incastrato nella Casta ma non ancor castrato prima di passar a miglior vita .....(almeno per Lui sia lunga e venerabile)...potrebbe passar alla Storia degli aggiustador de’ ganasce battendosi ...
post-moderno don Chisciotte telematico....  contro i mulini a vento e di vento ovvero il sempiterno et ubiquitario proliferante mondano uomo di Casta del topo tipica topica

(l’attore guarda verso il pubblico)

...ripeto battendosi, spazzolino in resta, appeso a sottil filo di speme di salubrit... dentaria per l’Istituzione della novella Casta de’ pulitor e lucidator de’ denti liberi di professar ma responsabili,
e con limitazione di incombenze, con iscrizione ad apposito Albo dopo apprendistato asperrimo ed esaminazione cotanto dura da falcidiare in massa”.

(Fischi da parte del pubblico, lancio di monetine)

Coro greco: scemo, scemo, scemo......(ad libitum)

L’Attore riprende in mano la recita (alzando verso l’alto la dentiera)

“Tanto più che noi”…

(risata omerica con colpi di tosse convulsi dell’attore)

“che teniam il bisturi e il trapano dalla parte del manico,...  
i nostri figli...e forse anche i nostri nipoti...qualora nel frattempo non vi sarà l’Apocalisse con deprecabile susseguente Giudizio Universale.......”

Coro greco: Ahhh! se fosse possibile essere atei per fede!!!!!

...”potremmo ancora impiantar chiodi in bocca ai nostri simili
...

(l’attore si guarda attorno circospetto)

...la patologia se non c’è la si può inventar oppure più utilmente cambiar mestier intraprendendo la nobile ed antiqua arte de’ falegnami in virtù dell’acquisita maestra all’uso de’ chiodi e de’ viti, sperando che l’alberame non si sarà, (per arsura de’ foci o de’ aqua  oppur tonsura e perchè no!  anche per rottura di bacche), allor estinto!”

Coro greco e pubblico in assoluto silenzio

L’attore guardando intensamente la dentiera come se rincorresse pensieri lontani volge (lentamente) gli occhi verso l’alto e sibila e sillaba:AUGH! Ho detto!
                                              
Il campo della telecamera si allarga e inquadra l’attore con accanto 7 o 8 cojotes ululanti alla luna

Nota dell’Autore: Sul numero dei cojotes fate voi.

Coro greco e pubblico (all’improvviso) assieme osannanti (in crescendo):

Noi siamo Italiani non famo gli Indiani
se siamo lumbard non siamo bastard
se siamo terroni non siamo coglioni
Noi siamo Europei vogliamo gli sghei
Noi siamo umani abbasso gli Indiani!
(ad libitum)

P.S.: segnali di fumo auguranti ogni ben di Manitù

 
Cerca
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu